Cimitero Comunale
17/10/2016
 
Sul finire del ‘700 fino alla metà dell’800 le condizioni del cimitero erano di abbandono, le quali peggiorarono quando si abbandonò l’antica Chiesa parrocchiale presso la quale si trovava.
Il problema fu risolto nel 1849 quando si costruì il nuovo cimitero, restaurato ed ampliato nel 1935 dal Podestà gen. Augusto Allois.
Nel cimitero comunale sono state individuate, ai sensi della legge regionale n. 35/1995 tre cappelle cimiteriali il cui modello stilistico archiettonico è risultato significativo nell’ambito della strutturazione del cimitero di Osasco costruito durante il governo francese napoleonico, che determinò l’allontanamento delle aree di sepoltura dai centri abitati con la promulgazione delle leggi igienico sanitarie di inizio ottocento.
 
Osasco
via Ronchi, 29